Burro fatto in casa, con 1 solo Ingrediente! Classico e aromatizzato

Fatto in casa, è meglio! Uno degli alimenti più utilizzati in cucina e nella pasticceria, il burro!

Come fare il burro in casa
Burro fatto in casa

Chi non ha in casa, magari in fondo al frigorifero, un panetto di burro? Ottimo su una buona fetta di carne calda ed essenziale per una buona riuscita della pasta sfoglia.

Ma se possiamo farlo in casa, con la certezza degli ingredienti ed assolutamente privo di conservanti, non è forse meglio? Un prodotto che viene criticato dagli anni 50 per il suo eccessivo apporto di grassi saturi (l’80%), ma se viene prodotto dalle nostro mani, forse possiamo sentirci più sicuri di quello che mangiamo.

Meglio ancora se possiamo preparare il burro con un solo Ingrediente, ovvero, la panna liquida fresca, non zuccherata, quella che senza alcun problema, troviamo al banco frigo, quando decidiamo di preparare una buona torta alla panna montata con le fragole.

Ma oggi noi andremo oltre la panna montata, e quando dico “oltre” e tra poco capirete di cosa parlo.

La ricetta che vi sto per dare è quella sia del burro classico, senza aggiunta di sale e sia la ricetta di due diverse versioni di burro aromatizzato, che renderanno i vostri piatti unici e pieni di sapore!

Se vuoi avere chiaro ogni passaggio, allora ti consiglio di vedere il video di come ho realizzato questa ricetta CLICCA QUI oppure, dai un’occhiata alla homepage del mio canale e trova la tua ricetta.

Burro fatto in casa. Ingredienti per 100g di burro.

Burro classico non salato:

250ml di panna liquida fresca.

Burro piccante.

– 1 cucchiaino raso di paprika

– mezzo peperoncino rosso.

Burro alle erbe.

– 3g di erba cipollina (qualche ciuffetto)

– 1 cucchiaino di rosmarino

Procedimento.

Iniziamo dalla preparazione del burro classico.

Versiamo la panna liquida in una bowl ed iniziamo a frullare con le fruste elettriche o con la planetaria.
Ci vorranno circa 10 minuti, per ottenere la classica panna montata.

Ottenuta la panna montata, continuiamo a montare per altri 10 minuti, fino a quando la panna non cambierà di consistenza e di colore.
Dopo 10 minuti la panna avrà un colore più giallino e la parte grassa si sarà completamente separata dalla parte liquida, ecco quella parte grassa è il vostro burro.

Burro fatto in casa

La parte liquida invece, è il famoso latticello, che si conserva in frigo per circa 1-2 giorni e con il quale potete creare delle ottime torte che prevedano il latte come Ingrediente.

A questo punto, è necessario filtrare il burro per eliminare tutto il latticello, prendete quindi una ciotola, un colino e mettetevi dentro il burro, iniziate a schiacciare il burro e vedrete che uscirà via tantissima acqua.

Terminato questo lavoro, dopo qualche minuto il vostro burro fatto in in casa è pronto! Questo è il vostro burro classico, non salato, perfetto per le vostre ricette dolci e salate.

Come fare il burro in casa

Burro fatto in casa aromatizzato

Se volete rendere il vostro burro ancora più saporito, allora è arrivato il momento di aromatizzarlo.

Il primo aroma che vi propongo è un burro piccante. Come avrete già letto dalla lista degli ingredienti sopra riportata, ci serviranno, mezzo peperoncino e 1 cucchiaino di paprika.

Tritiamo finemente il peperoncino.

Prendiamo il panetto di burro, lo appiattiamo un po’ con le mani per ammorbidirlo, versiamo gli ingredienti ed impastiamo proprio come faremmo per un impasto.

Burro aromatizzato
Burro aromatizzato

Impastiamo qualche minuto fino a quando gli ingredienti non sono bene amalgamati e voilà, il vostro burro aromatizzato piccante è pronto!

Adesso con le mani diamo la forma più o meno rettangolare al nostro panetto di burro, il mio video su YouTube rende molto meglio l’idea di questo passaggio.

Il secondo aroma è invece alle erbe, io ho scelto erba cipollina e rosmarino.

Stesso procedimento, tritiamo finemente gli ingredienti, lavoriamo il burro, aggiungiamo gli ingredienti ed impastiamo. Adesso siamo forma al nostro burro.

Conservazione

Incartate il vostro burro con della carta da forno, proprio come fareste per incartare un regalo, dopo riponete il burro in un contenitore chiuso ermeticamente, per evitare che l’aria entri.

Il vostro burro si conserva in frigo per un mese, se invece decidete di aggiungere del sale, si conserverà per 12 settimane.
Potete ovviamente decidere di congelarlo, così vi durerà diversi mesi.

Grazie

Torna alla HOME
Vai al mio canale YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.